cerca in  cerca nel nostro sito












 


»  30 anni

30 ANNI

 

L’11 febbraio 2011 ricorre il 30° anniversario dalla fondazione del nostro Sodalizio.

E’ una ricorrenza molto bella e importante per tutti noi della Domenico Sarro e non solo.

Sicuramente, infatti, la crescita culturale musicale della nostra Città e dell’intero hinterland è frutto anche del nostro impegno, della nostra instancabile attività, svolta soprattutto in favore dei giovani.

Trent’anni, non facili sotto molti aspetti, che ci hanno consentito ugualmente di raggiungere obiettivi e risultati brillanti.

La nostra è una delle Associazioni più attive e longeve, nel proprio ambito, in Puglia e, oltre a svolgere un ruolo culturale musicale ed educativo nei confronti dei propri soci e dei loro figli, è riuscita a coinvolgere in questi anni Enti, Istituzioni e Privati per realizzare  iniziative di grande importanza e rilievo culturale e sociale.

A detta di persone qualificate è, man mano, diventata nel tempo uno dei punti di riferimento artistico e a maggiore visibilità nell'intero meridione d'Italia. Ha ricevuto, infatti, riconoscimenti da prestigiosissimi Enti e dalle più alte Istituzioni Statali ed Europee in diverse attività (Presidenza del Parlamento Europeo, Presidenza della Repubblica, Presidenza del Senato, Presidenza della Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri e tanti altri).

L’Associazione ha potuto e può contare inoltre, nelle sue varie attività, sulla collaborazione di altri Enti stranieri e sulla partecipazione di artisti di fama internazionale come Aldo Ciccolini, Felix Ayo, Ovidiu Balan, Riccardo Risaliti, ecc.,

Tutto questo costituisce certamente motivo di orgoglio, ma deve essere anche motivo di riconoscenza nei confronti di coloro che nel passato hanno operato consentendo di raggiungere  questi risultati. Un sentito pubblico ringraziamento và a tutti coloro che nel tempo hanno contribuito, a vario titolo, alla vita associativa e alla nostra crescita.

Noi abbiamo, quindi oggi, il compito di raccogliere il fiero testimone  e, sul loro esempio, continuare a portare avanti quegli importanti principi statutari ai quali i nostri predecessori si sono ispirati, facendo sì che la nostra storia sia da considerarsi appena cominciata.


Il Presidente e il Consiglio di Amministrazione

 

"In un mondo in cui sempre più difficili si fanno i rapporti umani e sempre meno valgono gli ideali e i veri valori, noi abbiamo deciso di affrontare insieme questa bellissima esperienza navigando controcorrente. Piccole cose, gocce in un oceano, al confronto della risoluzione dei problemi dell'umanità , ma che ci consentono di ambire e contribuire a costruire un mondo migliore da consegnare ai nostri figli, per quel che possiamo e senza grandi ambizioni. Un mondo nel quale venga riconosciuto alla cultura e all'arte, il ruolo che solo loro possono avere insieme alla fede: quello di arricchire l'anima e far crescere l'uomo in maniera non solo materiale". (Il Presidente Dr. Vincenzo Soldano)

 

Presidenti della Associazione sono stati:
- Benedetto Ronchi
- Giuseppe Larato
- Antonio Carrabba
- Giuseppe Di Marzio
- Vincenzo Soldano
- Domenico Cormio
- Mauro Spallucci

 

il Consiglio di Amministrazione in carica:

Vincenzo Soldano (Presidente)

Maria Teresa Guerra (VicePresidente)

Brigida Pinto (Tesoriere)

Angela Pappagallo (Segretaria)

Maria Sciascia (Consigliere)

Domenico Giannone (Consigliere)

Elisabetta Diomede (Consigliere)

 

Direzione Artistica

Cinzia Falco

 

 

Breve Storia della Associazione

 

Correva l'anno 1981, quando un gruppo di amanti della cultura, scommise che Trani, un dì , avrebbe riavuto un ruolo importante nell'ambito culturale, così come la sua tradizione, i suoi personaggi e la sua storia volevano. Fu così che quello che era stato il faro culturale dell'intero territorio e , nei secoli scorsi, dell'intera Puglia, cominciò a risvegliarsi. Benedetto Ronchi, Raffaello Piracci, Anita Infante, Giuseppe Amorese, Vincenzo Falco, Rosanna Gisotti, Cinzia Falco, Vincenzo Soldano e altri, fondarono l’Associazione Musicale Domenico Sarro. L’atto costitutivo porta la data dell’ 11 febbraio 1981. Primo Presidente fu Benedetto Ronchi, scrittore, ricercatore, uomo dalla vastissima cultura e dalle enormi doti di modestia e spirito di sacrificio, di lungimiranza e perseveranza, a cui il sodalizio deve moltissimo. Furono fissati gli obiettivi contenuti oggi nello statuto: quello di avvicinare soprattutto i giovani alla musica, di diffonderne il gusto, mai perseguendo fini di lucro, nè partitici. Con grande forza di volontà  e non poche difficoltà  economiche iniziammo l'attività  in via Beltrani n. 8, in uno stabile gentilmente messoci a disposizione dall’allora Arcivescovo Mons. Carata. Per i meriti non solo filantropici in generale, ma anche per il grande apporto di risorse di ogni genere a favore del Sodalizio, fu nominato Presidente Onorario della Associazione il compianto dr. Vincenzo Falco, al quale è stato  ed è tuttora dedicato il Primo Premio del Nostro Concorso Pianistico Internazionale. Centinaia e centinaia sono stati i bambini, i ragazzi, che in questi trent’anni, sono “passati” attraverso la "Domenico Sarro". Alcuni di essi si sono limitati a fare solo un’esperienza culturale che li ha comunque formati, educati. Altri, muniti di talento e predisposizione, hanno potuto avere un trampolino di lancio verso i Conservatori e la carriera musicale. Si sono creati d'altronde i presupposti di incompatibilità  con altri tipi di esperienze negative e pericolose. Nessuno, ci risulta, di coloro che hanno fatto questa bella esperienza ha incontrato strade “pericolose”. Negli anni si è venuto così a creare anche un “Humus” culturale che pian piano ha cominciato a dare i suoi frutti. Mentre ci si adoperava per i giovani, non si trascurava il coinvolgimento della popolazione adulta con bellissime e importanti manifestazioni quali: il"Concerto di Natale", "Musica Classica sotto le stelle" e "Sarro al Castello" ove sul palco ad esibirsi ci sono sempre stati giovani talenti. Cominciarono a sorgere intanto anche altri sodalizi musicali e ciò ci rendeva felici perchè lo consideravamo il segno tangibile del  successo. Eravamo sulla strada giusta e quanto era stato fatto, era stato duro lavoro, ma proficuo.

Con una enorme raccolta di firme, cominciò la "battaglia" per avere una sede di Conservatorio a Trani, ottenuta molti anni dopo, ma poi, per vari motivi, opportunità perduta. Furono organizzati dalla Associazione, per la prima volta in Italia, due importanti convegni, nel 1989 e nel 1990, aventi per oggetto la "Riforma dei Conservatori" ai quali parteciparono Direttori, Docenti, Sindacati, Politici. Convegni che hanno contribuito non poco alla rivisitazione della intera Istituzione Artistica e quindi alla realizzazione della loro riforma.

Nacque, sempre nel 1989, il Concorso Internazionale Pianistico "Città  di Trani", il primo in Puglia, con uno strepitoso successo. Sono seguite biennalmente ulteriori sette edizioni, nelle quali possiamo annoverare in giuria alcuni dei migliori pianisti della scena internazionale, tra i quali:  Maria Tipo, Lazar Berman, Marcello Abbado, Nelson delle Vigne, Riccardo Risaliti, Peter Lang, Aquiles delle Vigne, Joaquin Soriano, Bruno Canino, Sergio Perticaroli,  Marco Fumo, Chia Chou, Adam Harasiewicz, Konstantin Bogino, Einar Nokleberg, Garcia Perfecto Chornet, John O’Conor, Masamichi Tsuzuchi, Warren Thomson, Milica Sperovic Ribawski, Francesco Nicolosi, Luigi Fait, Pasquale Iannone, Paola Bruni, ecc.; Direttori di Conservatorio quali Renzi, La Porta, Volpe, Ciampa; Critici musicali quali Nicola Sbisà, Filippo Michelangeli, ecc..

Nel 1996 ci fu l’esordio della Rassegna Nazionale Giovanissimi Talenti e poi di SarroMusicaChildren con le Sarriadi che ha portato una ventata di fantasia e colore a soffiare nel mese di Maggio, essendo diventata nel tempo una vera e propria festa della musica della durata di un intero mese. Tanti i Cori di bambini, tanti i piccolissimi  e giovanissimi solisti, adolescenti mini-compositori, le piccole giovani formazioni strumentali, che hanno trovato lo spazio dove fare le prime esperienze di pubblico, dove provare la prima ebbrezza del palco, dove liberare la loro fantasia compositiva e vederla realizzata, fruita, finalmente reale. Tutto questo con l'aiuto del Maestro Remo Vinciguerra, Socio Onorario e collaboratore del Sodalizio, oltre che importante compositore e didatta, al quale si sono poi aggiunti Maria Vacca, il M° Michele Marvulli e altri importanti compositori di musica per bambini.

Nella nostra prestigiosa sede di palazzo Discanno, tra i più belli di Trani, ospiti del Socio Benemerito Leonardo Bini, con l’aiuto di validi soci musicisti, accompagniamo nella crescita musicale i nostri stessi soci, i nostri giovani talenti e tutti coloro che vogliono cimentarsi nella musica, attraverso una concreta e seria educazione musicale di base. Riteniamo che l’avvicinamento alla musica debba avvenire nella più tenera età, con persone competenti e in grado di stimolare i piccoli con un approccio gioioso e collettivo, facendo loro vivere esperienze individuali e collettive allo stesso tempo.

Dal 2005 l’Associazione organizza le vacanze-studio denominate “International Sarro Music Summer”, consistenti in Master, Seminari musicali, Concerti, con la presenza di ospiti italiani e stranieri d’eccezione, importanti Maestri che, con la loro esperienza, danno la possibilità ai giovani più talentuosi di perfezionare alcuni brani che vengono poi eseguiti nei concerti serali. Il periodo è quello estivo di fine Agosto - primi di Settembre.

Già da diversi anni sono iniziati rapporti di collaborazione con Istituzioni italiane e straniere. Abbiamo ospitato musicisti e compositori della Manatthan University di New York, il Coro della Università  di Cambridge e da alcuni anni sono in corso importanti gemellaggi atistico-culturali con la Filarmonica di Bacau in Romania, con la Scuola di Musica “Państwowa Ogólnokształcąca” di Bielsko-Biala in Polonia, con l’Associazione di marketing territoriale “Altolivenza ( di 16 Comuni e 2 Province - Pordenone e Treviso), così come è in procinto di realizzarsi con il Conservatorio di Courbevoie di Parigi, con il Patrocinio dell’Ambasciata Francese in Italia. Tutto ciò nell’ottica di allargare le esperienze musicali e culturali, in una visione di  comune appartenenza all’Europa. A tale scopo l’Associazione ha proposto a diversi importanti Istituzioni e musicisti italiani e stranieri di partecipare al progetto chiamato EUROPEAN ARTS ACADEMY, che ha ricevuto vasti consensi.

Il Presidente della Domenico Sarro, Dr. Soldano, è stato delegato a chiederne il riconoscimento e a coordinarne le attività. Il Presidente onorario del progetto è il grande Maestro Aldo Ciccolini. Un'altra delle collaborazioni e frequentazioni è quella con la Fondazione Astor Piazzolla di Buenos Aires, avendo il grande compositore origini tranesi. Il nonno di Astor si chiamava Astorre ed è nato nel 1855 a Trani. La moglie di Astor Piazzolla, Sig.ra Laura Escalada è Socia Onoraria della Associazione e Madrina del Concorso internazionale Pianistico Città di Trani, oltre che Presidente della Fondazione a Buenos Aires.

Il Coro di Voci Bianche e l’Orchestra Giovanile della Associazione hanno eseguito e inciso l’inno della Organizzazione dell’U.N.E.S.C.O. Italia, composto da un nostro concittadino N. Sotero.

Nell’occasione del ventennale della Associazione, l’Orchestra e il Coro hanno eseguito dopo circa 250 anni e inciso il Concerto in La minore di Domenico Sarro.

La stessa formazione ha eseguito in prima assoluta alla presenza del compositore l’Inno alla Musica, scritto dal M° Silvestro Sasso, in occasione della Consegna del Premio “Una Vita per la Musica”, divenuto poi l'inno della Associazione.

Da due anni l’Associazione collabora con l’Ente Fiera del Levante di Bari per alcuni concerti nell’ambito del Settore Fieristico “E’ qui la Musica”.

Dal 2009 collabora nella realizzazione di alcuni concerti con TELETHON. Uno di questi concerti si è tenuto nel Teatro Piccinni di Bari, col Patrocinio della Amministrazione Comunale Barese e della Fondazione Teatri di Bari. Concerti pro TELETHON si sono tenuti nelle Città di Bisceglie e di Trani.

Iniziative umanitarie e di solidarietà si sono tenute anche presso la nostra sede in collaborazione con i Club Lyons e altri Club Service.

Altri concerti sono stati effettuati in favore della Amministrazione Comunale di Trani, della Soprintendenza ai Beni Culturali della Puglia, dell’Arcivescovado di Trani, Barletta, Bisceglie, Nazareth. Iniziative di collaborazione gratuita si sono tenute con le Scuole Medie ed Elementari di Trani.

Nell’Anno scolastico 2006-2007 l’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE della Regione PUGLIA - M.I.U.R. ha approvato e riconosciuto con decreto il Progetto della nostra Associazione di tenere corsi di formazione destinati al personale della scuola secondo la  Direttiva N. 90 del 1.12.2003 (Art.5). Tali corsi gratuiti si sono tenuti nelle Città di Gravina di Puglia, Manfredonia. Vi hanno partecipato anche insegnanti provenienti dalla Provincia di Matera e da diverse Città del nostro territorio.

Per i propri soci l’Associazione ha organizzato Viaggi Culturali a Lecce, Napoli, Norcia, Motta di Livenza, Bacau.

Nella propria sede si sono tenuti incontri-dibattito su argomenti a sfondo sociale e culturale, Concerti dei propri soci e di altri ospiti tra i quali ricordiamo quelli del Conservatorio di Musica di Bari.

Si sono tenuti anche Corsi di avviamento all’ascolto della Musica Classica, incontri sulle origini e sulla storia della Musica Leggera, mostre di pittura, presentazione di libri,  incontri enogastronomici, serate conviviali, serate di beneficenza.

Frequente è stata la collaborazione con Istituti scolastici cittadini, tra le quali la organizzazione e rappresentazione di un Musical sul tema della Ecologia e dell’Ambiente “Genialik e il pianeta di Mallakà” con la Scuola Elementare De Amicis.

Sono stati organizzati diversi concerti per l’esibizione dell’Orchestra della Provincia di Bari e di altre Orchestre straniere.

 

 

ATTIVITA' NEL 2011


- Stagione Concertistica (da marzo a dicembre)
- Corsi di Educazione Musicale di Base e di strumento (tutto l'anno)
- Sarro Musica Children Festival (maggio).
- International Sarro Music Summer (agosto-settembre)
- Incontri di Storia della Musica Leggera (tutto l'anno)
- Guide all’ascolto della Musica Classica (tutto l'anno)
- Viaggi Culturali a sfondo Musicale (giugno)
- Incontri con le Professioni (tutto l'anno)
- Formazione Musicale per i Docenti di tutte le Scuole di ogni ordine e grado riconosciuti dal M.I.U.R.(tutto l'anno)
- European Arts Academy (tutto l'anno)
- Premio “Una vita per la Musica” (dicembre)

 


archivio eventi




e-mail: info@associazionesarro.org