cerca in  cerca nel nostro sito












 


» ANNAMARIA PENNELLA

Annamaria Pennella

Napoletana, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di tre anni, esibendosi ben presto come “enfante prodige”. Appena tredicenne si è diplomata al Conservatorio di Napoli col massimo dei voti e la lode, completando poi la sua formazione artistica a Bolzano con Arturo Benedetti Michelangeli e a Parigi con Marguerite Long che disse: “Anna Maria Pennella è la più valida giovane pianista d’Europa. Ha uno stile perfetto e una musicalità che solo i grandi hanno.”Senza interrompere gli studi di Composizione che la porteranno a conseguirne il diploma al Conservatorio di Napoli, iniziava una prestigiosa carriera concertistica attraverso le più importanti istituzioni musicali italiane e straniere (nelle due Americhe, in Francia, in Spagna, in Germania e in Austria) sia in recitals che come solista in concerti diretti da Antal Dorati, Jonel Perlea, Eugene Ormandy, Francesco Molinari Pradelli, Bernard Konz, Fabien Sevitzky, Michel Le Comte, Hans Haug. Spirito entusiasta e natura trascinante quanto appassionata, ha sempre affiancato all’attività concertistica quella didattica che l’ha tanto coinvolta da diventare poi addirittura dominante nella sua vita. Titolare di Pianoforte principale nel Conservatorio di Napoli, è da anni ospite di importantissimi stages di perfezionamento pianistico in Italia, in America (New York e San Francisco), in Francia (Moulin d’Andè), in Spagna (Madrid e Valencia).
E’ membro fisso in giurie di prestigiosi concorsi nazionali ed internazionali.

Dalla rassegna stampa:
“ANNA MARIA PENNELLA trae dallo strumento sonorità sinfoniche; il pianoforte sotto le sue mani si trasforma in orchestra. Può essere considerata nel novero dei grandi concertisti”
Guido Pannain, in IL TEMPO, Roma
“A.M. Pennella apparve come la rilevazione di un temperamento di vera artista e di una preparazione tecnica molto superiore alla sua età. Fenomeno interessantissimo che ha molto del prodigio”
IL MATTINO, Napoli
“A.M. Pennella s’è subito imposta per la sua innata musicalità. Nella sua arte c’è la ricerca dei veri valori artistici in ogni pezzo di qualsiasi autore. Perciò in tutte le esecuzioni che ci offre ottiene l’ammirazione generale”
IL MESSAGGERO, Roma
“Memoria prodigiosa, eleganza ed energia, genialità di ispirazione interpretativa”
IL GRAN TURISMO, Bordighera
“Le prolungate acclamazioni dell’entusiastico pubblico, mai così  numeroso come in questa occasione, e le innumerevoli richieste di bis. Danno l’idea dell’atmosfera accesa d’entusiasmo sollevato dalla concertista Pennella”
ECO DELLA RIVIERA, Sanremo
“La pianista Pennella è dotata di una tecnica di grande trasparenza, dolcezza e spiritualità di suono. Possiede gli elementi fondamentali di un panismo artistico capace di risolvere validissimamente le più ardue prove di virtuosismo”
C. Valabrega …quot; IL MATTINO D’ITALIA, Napoli
“A.M. Pennella ha dato nuove prove della sua autentica e straordinaria natura di pianista e di musicista. La sua tecnica si fa sempre più agguerrita, più luminosa, più brillante: e il suo fraseggio sempre più squisitamente poetico”
Jacopo Napoli …quot; IL CORRIERE DI NAPOLI
“Vivacità d’interpretazione e impeto passionale sono le principali doti della pianista Pennella”
IL CORRIERE DI TRIESTE
“La Pennella ha straordinariamente sorpreso il pubblico con la sua forte natura di grande artista, riuscendo a creare atmosfera d’incanto, di colori e di travolgente passione”
GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, Bari
“Raffinata gradazione delle sonorità, tecnica straordinaria, genialità interpretativa, ricchezza quasi sinfonica: son questi gli aspetti  imponenti del panismo di A.M. Pennella”
IL CITTADINO, Monza

“Anna Maria Pennella è una straordinaria e prodigiosa artista, con un record semplicemente eccezionale e formidabile per cui è ritenuta un o dei massimi pianisti giovani di Europa”
DARIO DE COLOMBIA,
“La Pennella è un valore già altamente quotato: domina i vari aspetti del repertorio pianistico con uno slancio al limite del credibile”
Otto de Greif …quot; EL TIEMPO , Bogotà
“A.M. Pennella è una straordinaria dominatrice della tastiera. Basandosi su una tecnica a tutta prova, realizzata con un’indicibile naturalezza, rivela con severità e finezza i più reconditi segreti che contengono le opere da lei interpretate. Il suo temperamento musicale è impressionante e irresistibile. Il suo discorso sonoro sorge dal pianoforte con poetica grandiosità”
Ra …quot; vel. EL COLOMBIANO , Medullin



archivio artisti




e-mail: info@associazionesarro.org